—Via della Concia 186
36071 Arzignano (VI)
Dani
Nasce nel 1950 come piccola conceria a conduzione familiare, oggi è una multinazionale con una posizione globale.

Può contare su: 1.200 dipendenti, 180.000.000 € di fatturato, di cui il 75% all’esportazione, 3 concerie a ciclo completo in Italia, 3 stabilimenti esteri per le operazioni di taglio e cucito delle pelli finite,  2 sedi commerciali negli Stati Uniti ed in Cina,  2 magazzini Instant Service in Italia e Stati Uniti. Le loro pelli danno forma alle idee più audaci di stilisti e designer, abbelliscono gli interni auto più prestigiosi, regalano comfort e bellezza agli interni più esclusivi. Sono il frutto di organizzazione industriale, perizia artigianale, passione e creatività.

Si riconoscono in un’idea di impresa in cui coesistono, alimentandosi reciprocamente, inclusione sociale e territoriale, salvaguardia delle risorse naturali e redditività degli investimenti. Un impegno espresso chiaramente nel logo: “Sustainable leather”. Ad orientare le scelte strategiche, i comportamenti quotidiani e le proposte ai clienti. Dialogano costantemente con clienti e fornitori, i lavoratori e le loro famiglie, istituzioni pubbliche e comunità locali, enti di ricerca ed università. Con la volontà di comprendere l’evoluzione del contesto in cui viviamo. Ci aprono le porte per raccontare ed ascoltare, alimentando quel circolo virtuoso che li porta ad essere un’eccellenza mondiale del “Made in Italy”.