sabato 17 marzo 2018 / ore 11:30 - 12:45
— Palazzo Geremia, Sala Falconetto
Via Rodolfo Belenzani, 20, Trento, TN, Italia
Primo non sprecare. In casa, innanzitutto. Il valore del cibo, dalla spesa all’imballaggio
Intervengono
Gabriella Bartoccelli, responsabile comunicazione, relazioni esterne e digital Gruppo Camst
Silvia Marra, socio Last Minute Market e consigliere di amministrazione, Spin Off accreditato Università di Bologna
Maurizio Pessato, presidente SWG
Marco Sachet, direttore Istituto Italiano Imballaggio
In anteprima i dati del Rapporto Waste Watcher su italiani e imballaggio
Monitorare i comportamenti, annotare le buone e le cattive pratiche nella gestione del cibo, familiarizzare con imballaggi ed etichette studiati per una fruizione ottimale degli alimenti ci aiuta a prevenire gli sprechi e a restituire al cibo tutto il suo valore. L’Osservatorio Waste Watcher è stato istituito come “sentinella” agli sprechi domestici, per iniziativa di Last Minute, eccellenza nazionale nel recupero delle eccedenze, con SWG, società italiana di riferimento per le ricerche di mercato, e con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie agroalimentari dell’Università di Bologna. Waste Watcher, osservando l’evoluzione dei comportamenti e della sensibilità al problema nel corso del tempo, fornisce strumenti di comprensione delle dinamiche sociali, comportamentali e degli stili di vita che generano e determinano lo spreco delle famiglie. Alla Green Week 2018 saranno presentati in anteprima i dati che raccontano il rapporto delle famiglie italiane con l'imballaggio dei cibi: l'occasione per focalizzare sulla percezione di uno degli "alleati" più efficaci messi a disposizione dalla tecnologia di nuova generazione per la prevenzione dello spreco alimentare.