Carlo
Runggaldier
Carlo Runggaldier, 44 anni, direttore della Cooperativa Turistica San Vigilio Dolomites (BZ), vivo a Selva di Val Gardena (BZ). Ho lavorato nell’impresa di famiglia che si occupava di produzione di figure in legno. Dal 2006 per 10 anni ho coperto la funzione di direttore della ditta 3DW.it di Ortisei del quale sono socio costituente. La ditta si occupa della produzione di oggetti in legno e altri materiali con tecnologie avanzate e la fornitura di servizi di grafica 3D.

Durante questo periodo ho avuto modo di seguire progetti di ricerca molto innovativi insieme all’istituto di ricerca applicata Fraunhofer. Dal 2017 direttore della Cooperativa Turistica San Vigilio Dolomites, famosa località dolomitica fra due parchi naturali, Patrimonio Naturale dell’Umanità, presso il famoso comprensorio sciistico Plan de Corones. Sin da subito ho ritenuto importante rielaborare le strategie per lo sviluppo del turismo indirizzando la destinazione turistica su una strada di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.
venerdì 28 Febbraio 2020 / ore 09:00 - 10:15
UniCredit, Sala Virtus et Voluptas
CONFRONTARSI CON IL LIMITE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE. QUALI SFIDE PER LE DESTINAZIONI ALPINE?
Introducono
Federica Buffa, docente di Management delle destinazioni turistiche Università di Trento
Sandra Notaro, docente di Metodi per l'analisi delle preferenze dei consumatori Università di Trento
Intervengono gli studenti della laurea magistrale in Management della sostenibilità e del turismo, Dipartimento di Economia e Management, Università di Trento
Conducono
Gottfried Nagler, collaboratore Ufficio Natura e Centro visite Parco naturale Fanes-Senes-Braies, Provincia Autonoma di Bolzano
Carlo Runggaldier, direttore Cooperativa Turistica San Vigilio & San Martin