Claudio
Ioriatti
Claudio Ioriatti si è laureato in Scienze Agrarie all’Università di Padova, ha conseguito il diploma di specializzazione in Fitopatologia presso l’Università di Bologna e il dottorato di ricerca in difesa e qualità delle produzioni agroalimentari e forestali presso l’Università del Molise.

Fin dall’inizio della sua carriera scientifica il suo interesse principale ha riguardato lo sviluppo della protezione integrata in frutti-viticoltura con particolare riferimento alla valutazione dell’efficacia e degli effetti collaterali degli agrofarmaci e all’implementazione di tecniche controllo basate sull’uso di semiochimici. Ha pubblicato oltre 60 articoli su riviste internazionali peer review integrati da una intensa attività di divulgazione attestata da oltre 300 pubblicazioni (articoli scientifici e divulgativi, capitoli di libri, comunicazioni a convegni etc).

Membro dell’Accademia dei Georgofili (2009), è stato designato quale membro esperto nella commissione ministeriale consultiva per i prodotti fitosanitari (2014) e ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale per professore di I fascia per il settore “entomologia agraria” (2014).
sabato 29 Febbraio 2020 / ore 10:00 - 11:15
Palazzo di Sociologia, Aula Kessler
LA CHIMICA IN AGRICOLTURA: RIDURRE E INNOVARE
Intervengono
Claudio Ioriatti, dirigente Centro Trasferimento Tecnologico FEM-Fondazione Edmund Mach
Valerio Mazzoni, responsabile Unità Entomologia Agraria FEM-Fondazione Edmund Mach
Claudio Moser, responsabile dipartimento Genomica e Biologia Piante da Frutto FEM-Fondazione Edmund Mach
Ilaria Pertot, direttrice Centro Agricoltura Alimenti Ambiente Università di Trento e FEM-Fondazione Edmund Mach
Conduce
Erica Candioli, coordinatrice comunicazione tecnica Centro Trasferimento Tecnologico FEM-Fondazione Edmund Mach