Maurizio
Grandi
Medico Oncologo Clinico, ImmunoEmatologo, Bioetico, Etnofarmacologo. Direttore de La Torre, Torino Poliambulatorio, Scuola di Formazione in convenzione con le Università. Responsabile dei gruppi di ricerca sulla Biofisica ed Etnofarmacologia e Membro delle Sezioni Agroalimentare, Ricerca Sociale e Sviluppo, Energia, Ambiente e Tecnologie Appropriate del CIRPS (Centro Interuniversitario per la Ricerca e lo Sviluppo Sostenibile). Merit Awardee Year 2018, for his relevant contributions to Etnomedicine dell’University For Peace Foundation.
Già Direttore Scientifico RespHarma, Pharmacological Research, centro scientifico autorizzato dal MURST e dal M.A.F. (Ministero Agricoltura e Foreste), Torino, in Convenzione con il Dipartimento di Chimica Analitica dell’Università di Torino ed il Dipartimento di Scienze Mediche dell’Università di Novara.
Docente di antropologia “Les peuples traditionnels: un regard pluridisciplinaire” de le cosmogonie à la medecine traditionnelle all'Università di Strasburgo, sede di Parigi.
Autore tra gli altri di:
“Le Piante della Luce”, “Fede e Scienza dentro le Sacre Mura. Appunti di un viaggio verso la coscienza”, “Agricoltura, Alimenti, Salute”, “La Cartografia delle Spezie”, “Curare il diabete con le Piante Medicinali”, “Cancro: l’alleanza terapeutica. Percorsi di cura, tra natura e scienza”, “Dal segno al senso, tra salute, cultura e ben-essere”.
sabato 2 marzo 2019 / ore 11:30 - 12:45
Palazzo di Sociologia, Aula Kessler
Sostenibilità ambientale e sostenibilità esistenziale
Intervengono
Casimira Grandi, docente di Storia sociale contemporanea Università di Trento
Giorgio Martini, farmacista, biologo nutrizionista
Marco Passerini, docente di Micoterapia Università degli studi di Siena
Giorgio Perini, naturalista
Lucia Rodler, docente di letteratura, pregiudizi e stereotipi Università di Trento
Jeronimo Treccani, giurista, docente Universidade Federal Do Parà (BR)
Modera
Maurizio Grandi, direttore Centro la Torre Torino