— Via San Giuseppe 2
36050 Cartigliano (VI)
Officine di Cartigliano
Cartigliano ha investito ingenti risorse nel settore del trattamento e della valorizzazione dei fanghi derivanti da impianti di depurazione delle acque reflue industriali e civili e negli scarti di lavorazione.

Grazie ad una tecnologia assolutamente innovativa di Essiccazione, Cartigliano è in grado di evaporare l’acqua dal rifiuto e di ridurre la massa ed il volume dello stesso, abbassando così drasticamente i costi di gestione e di smaltimento. Non si tratta solo di un sistema in grado di ridurre i costi, ma anche e soprattutto di risolvere un problema ambientale legato al trasporto ed alla gestione dei rifiuti. Gli stessi reflui, tramite tale processo essiccativo, possono essere valorizzati, riutilizzati e trasformati in un nuovo sotto prodotto.

E’ proprio nella valorizzazione energetica che Cartigliano ha investito, con un progetto di Sublimazione Molecolare. L’impianto di Essiccazione fanghi unito all’Unità di Sublimazione Molecolare sono in grado di ridurre in maniera significativa l’impatto sull’ambiente, autogenerando al contempo l’energia necessaria al suo sostentamento. La riduzione del carico inquinante dei fanghi di risulta degli impianti di depurazione rappresenta oggi una delle priorità in campo ambientale.

L’obiettivo di Cartigliano? Cercare una soluzione che possa soddisfare gli utilizzatori finali, creare impianti personalizzati, progredire nella ricerca di tecnologie sempre più affidabili, dai bassi consumi e che rispettino l’ambiente.