Trasporti, intermodalità, logistica e strade intelligenti: a Trento i maggiori esperti nazionali

Oltre agli eventi generali, il Festival di Trento ospiterà per la prima volta anche una serie di convegni, legati dal filo rosso della sostenibilità, su sei diversi focus tematici, che si concentreranno nelle giornate di venerdì 28 e sabato 29 febbraio. Uno dei macrotemi sarà legato al mondo dei trasporti e della logistica per riflettere sulle sfide che ci aspettano per gestire in maniera sostenibile la mobilità di merci e persone. Tra gli ospiti di questo primo ciclo di convegni, curato da Andrea Condotta, marketing e innovation manager di Codognotto – azienda di trasporti all’avanguardia nel campo dell’intermodalità e della logistica integrata –, ci saranno specialisti, ricercatori ed esponenti di aziende del settore, fino ai big delle concessionarie autostradali.

Il primo evento di venerdì 28 febbraio, dedicato alle “Nuove sfide della logistica e dei trasporti”, vedrà l’introduzione dell’esperto di mobilità sostenibile Andrea Fossa, fondatore di Green Router, azienda specializzata nella misurazione dell’impatto climatico delle filiere logistiche. Seguirà una discussione sul tema con diversi esponenti di aziende della logistica, tra cui Franco Fenoglio, presidente e amministratore delegato di una delle Fabbriche della Sostenibilità di questa edizione, Italscania, e Gianandrea Ferrajoli, presidente di Federauto Trucks Italia, la Federazione Italiana dei Concessionari Auto. A condurre l’evento sarà Filiberto Zovico, fondatore di ItalyPost.

Seguirà un convegno in lingua inglese, “Companies’ strategies for sustainable logistics”, che vedrà gli interventi di altri esperti di logistica, tra cui Sergio Barbarino, ricercatore Procter & Gamble e vicepresidente di Alice, piattaforma per la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo della logistica e della supply chain in Europa, Ilaria De Francesco, IKEA Purchasing Services Italy – Inter IKEA Group, e Marcelo Marcal, director Purchasing Logistics di Electrolux Italia. A condurre l’evento sarà il curatore della sezione, Andrea Condotta.

L’ultimo incontro di venerdì 28 sarà dedicato invece alle “Nuove competenze green richieste dal mondo della logistica e dei trasporti”, e vedrà confrontarsi responsabili della logistica di grandi aziende come Pier Luigi Cavicchi, group Supply Chain director di De’Longhi Group, Lorenzo Maggioni, responsabile ricerca e sviluppo del Consorzio Italiano Biogas, e Valentino Soldan, head of logistics di Benetton Group, con Marco Mazzarino, direttore del Master in “Global Supply Chain Management & Logistics” all’Università IUAV di Venezia. A condurre l’evento sarà Elena Masia, Sustainability Specialist.

I convegni sul mondo dei trasporti proseguiranno sabato 29 febbraio, a cominciare da quello dedicato a “Smart roads e automazione”, che si concentrerà sulle nuove frontiere della mobilità, dalla guida autonoma alla connessione tra veicoli e infrastruttura stradale. Il confronto sulle strade del futuro vedrà come protagonisti Alessandro Iavicoli, project manager di C-Roads Italy e C-Roads Italy 2, due progetti nati per testare soluzioni ICT nella viabilità principalmente lungo l’A22, Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, l’associazione che riunisce le aziende leader della filiera della logistica, e Giacomo Melis, direttore generale di Concessioni Autostradali Lombarde. A condurre l’evento sarà Elena Masia, Sustainability Specialist.

Seguirà un convegno a cura della Fondazione Bruno Kessler che si interrogherà sul “Il futuro del trasporto: green & clean?”. A confrontarsi sul tema saranno esponenti di grandi aziende del settore, tra cui Valter Alessandria, Business Developer director di Alstom Ferroviaria, Sabrina Caputi, senior manager Corporate Communication & External Affairs di Toyota Motor Italia, Paolo Carri, direttore Business Support & Development Italscania, e Massimo Debenedetti, vice president Research and Innovation di Fincantieri. Condurrà il dibattito Luigi Crema, responsabile dell’Unità di ricerca ARES della Fondazione Bruno Kessler, nata per promuovere la ricerca e lo sviluppo di nuove soluzioni energetiche.

Chiuderà il ciclo legato ai trasporti il convegno dal titolo “Sostenibilità fa rima con intermodalità”, che vedrà confrontarsi ospiti di assoluto rilievo, tra i massimi esperti nazionali di mobilità intermodale: Domenico De Rosa, presidente della Commissione Trasporto Intermodale e Autostrade del Mare ALIS, l’Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile, Fulvio Cavalleri, vicepresidente vicario di Assaeroporti, l’associazione italiana dei gestori aeroportuali, Antonino Virgillito, direttore logistica e acquisti Verallia Italia, e Alberto Milotti, direttore di Zailog, il Consorzio dell’Interporto Quadrante Europa di Verona. A condurre l’evento sarà Elena Masia, Sustainability Specialist.